Mun Tips

The ultimate guide straight from partecipants
Back to all tips

Le fasi di una simulazione MUN: come comportarsi durante una Unmoderated Suspension

Abbiamo già parlato (link) delle fasi di una simulazione MUN: tra sessioni formali, informali, speech, scrittura delle risoluzioni e procedura di voto, ciò che vi capiterà più spesso come delegati sarà quello di ascoltare i discorsi degli altri colleghi delegati e le indicazioni dei membri del Dais (questi ultimi materialmente dirigeranno i lavori in Comitato). Ciò di cui vogliamo parlarvi in questo articolo, nello specifico, è l’atteggiamento e le tecniche che un buon delegato deve adottare durante le cosiddette Unmoderated Suspension.
Durante questa fase, il delegato potrebbe trovarsi di fronte ad alcune difficoltà. Una parte di esse deriva dal fatto che i delegati sono costretti a gestire con rapidità continui cambiamenti di argomento che necessitano risposte attive e immediate. Altra variabile importante è la capacità di ogni delegato di sapersi comportare di fronte a interlocutori con caratteristiche diverse.
Ecco l’elenco dei principali tipi di delegati che potrete trovarvi di fronte durante un Unmoderated Suspension.

Il Corridore: si tratta di un delegato che corre per tutta la sala come se avesse sempre qualcosa di importantissimo da fare, sicuramente più importante che ascoltarti.
Come approcciare? Cattura la sua attenzione e vai diretto al sodo. Per esempio: “Germania, mi serve la tua attenzione per qualche istante. La clausola 6 ha dei punti di debolezza che io e il Ghana vorremmo modificare prima che si consegni la draft resolution al Dais”.

L’aggressivo: si tratta di una tipologia di delegato che non necessariamente presta attenzione a ciò che dici e che approfitterà di qualsiasi occasione per interrompere il tuo discorso e prenderti lo spazio.
Come approcciare? Fermati e lascialo parlare. Una volta finito, dovresti pronunciare una frase del tipo “come stavo dicendo prima”, per far notare l’interruzione subita. Se al contrario non te la senti di rispondere in questo modo, potresti attirare l’attenzione di una parte dei delegati facenti parte della tua coalizione, a cui in quel momento il delegato aggressivo non sta riferendosi. Avrai sostanzialmente diviso a metà il suo pubblico per portare avanti le tue idee.

Il pensatore ripetitivo: si tratta di una tipologia di delegati che amano sovranalizzare, portare avanti dubbi a proposito di un’idea, vogliono avere tutto perfetto, o sono troppo orientati al dettaglio. Potrebbero rallentare i lavori all’interno della tua coalizione, mentre il Comitato sta arrivando a conclusione.
Come approcciare? Fai domande alle quali si può rispondere solo con un sì o un no. Facendo notare quanto sia importante rispondere velocemente poiché si hanno solo pochi minuti a disposizione.

Il delegato attento: si tratta di delegati quelli che realmente prestano attenzione a ciò che dici e che contribuiscono allo sviluppo della tua idea.
Come approcciarli? Riconosci la loro attenzione e rinforzala per far sì che continuino a seguirti.

Il delegato solitario: si tratta di delegati che non concordano praticamente con nessuno dei colleghi, come potrebbe accadere ai rappresentanti, per certi aspetti, della Corea del Nord o dell’Iran.
Come approcciarli? Puoi riconoscere lo storico disaccordo presente fra i due paesi e provare ad instaurare un dialogo sulla base di alcuni punti in comune per raggiungere un risultato tangibile. Nel caso in cui continuassero ad opporsi a tutto, ignorali. Questo atteggiamento dovrebbe funzionare.

    I accept Privacy Policy & Conditions

Corso Vittorio Emanuele II, 184, 00186 Rome
+39 06 45491270 +39 06 86212253
info@consules.org

Gen 2019 NEW YORK WIMUN•New York
Feb 2019 NEW YORK NHSMUN•New York
Mar 2019 ROME MUN•Rome
Mar 2019 MADRID WorldMUN•Madrid
Mar 2019 / Apr 2019 NEW YORK NMUN•New York
Mar 2019 NEW YORK Middle School MUN•New York
Mag 2019 NEW YORK HSMUN•New York